Focaccia contorta

Buona Domenica amici cari. Oggi vi propongo la focaccia contorta. La ricetta della focaccia contorta  l’ho “sglutinata” dal blog Fables de sucre

 SAM_9872

 La ricetta originale prevede pasta madre, io ho usato lievito di birra e metodo di lievitazione indiretto quale il poolish.

Ecco gli ingredienti: per il poolish: alle 11 e 30 del mattino (di solito preparo il poolish la sera per poi utilizzarlo di mattina, ma questa volta  per coincidenze varie mi sono organizzata diversamente)

200 gr di acqua nella quale ho sciolto 6 gr di lievito di birra fresco 100 gr di farina speciale per pane pizza Molino Dallagiovanna

Aggiungiamo, a filo, l’acqua alla farina evitando la formazione di grumi e lasciamo riposare il composto fino a sera. Questa volta ho notato che la farina tende a posizionarsi sul fondo e l ‘acqua sulla superficie. Non preoccupatevi, rimescolate eventualmente solo un volta cosi come ho fatto io.

 

Intorno alle 21, nella ciotola del mixer con fruste a spirale ho versato

300 gr di farina speciale pane pizza Molino Dallagiovanna

50 gr di farina di teff bianca LT Africa srl

10 gr di miele

il poolish a filo e attivato il mixer a bassa velocità

Continuiamo aggiungendo l’acqua un po’ per volta. 120 gr di acqua (in altri 20 gr di acqua sciogliamo il sale-10 gr di sale- e conserviamolo, lo aggiungeremo solo alla fine).

Quando i 120 gr di acqua saranno assorbiti aggiungiamo l’acqua nella quale avremo sciolto il sale. Concludiamo incorporando a filo, a più riprese, 25 gr di olio evo. Lasciamo impastare per 5 minuti, ottenendo un composto morbido che lasceremo a temperatura ambiente per una sola ora e successivamente lievitare tutta la notte, in frigo, nella parte meno fredda, in una ciotola unta e coperta con telo umido o pellicola per alimenti. Il mattino seguente, riprendiamo l’impasto, sgonfiamolo e formiamo con l aiuto di poca farina un cordone lungo dello spessore di 2 cm e quasi lungo 2 m.

SAM_9849

A questo punto attorcigliamolo su stesso il cordone, fate con calma e delicatamente, la nostra farina non consente “attorcigliamenti” forti e decisi. Riponiamo in una teglia unta (ricopriamo con pellicola) e lasciamo lievitare fino al raddoppio. La mia ha lievitato per 4 ore. Ho condito con pomodorini, una patata tagliata a cubetti e precedentemente sbollentata un solo minuto, capperi, sale e olio. Inforniamo in forno caldo a 200°C per 30/35 minuti fino a doratura.

SAM_9865

SAM_9854

La vostra Monica 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...