Calzoncini fritti ai quattro formaggi

Buona domenica!

Quanti di voi amano la frittura? A me piace! Non preparo molti piatti fritti, preferisco prepararli al forno…ma i calzoni ….quelli devono essere fritti! Non amo quando la farina assorbe molto olio….resta pesante e difficilmente digeribile..almeno per me. Il mio obiettivo? Trovare una miscela che restasse asciutta, chiara e saporita. L’idea di miscelare le farine per sfruttare le diverse proprietà la dobbiamo a Un cuore di farina senza glutine, ma non avendo a disposizione tutti gli ingredienti proposti nelle diverse farine…mi organizzo di conseguenza.

Bhè, l’ho trovata!

Ecco gli ingredienti per la pasta.

200 gr di farina Farabella per pane e pizza 

150 gr di farina Pandea – Liberi di mangiare

100 gr di farina per dolci e salati Bezgluten

300 gr di acqua

10 gr di lievito di birra fresco

metà cucchiaino raso di sale

2 cucchiai di olio evo

Ho  miscelato le farine. Nel mixer, con fruste da impasto, ho versato le farine. Ho sciolto il lievito nell’acqua e versato sulle farine..ho attivato il mixer, aggiunto l’olio e dopo due minuti il sale! Lasciamo impastare per 5 minuti. Ho versato l’impasto su di un piano di lavoro e, aiutandomi con altra farina, ho impastato per due minuti a mano. L’impasto deve rimanere morbido.  Ho messo a lievitare per 30 minuti, giusto il tempo di preparare l’interno.

SAM_7233                                       SAM_7229

Avevo una ricotta di circa 100 gr in casa, del parmigiano, delle sottilette (con scritta senza glutine) e dell’emmenthal. Ho amalgamato la ricotta con 100 gr di parmigiano grattugiato, due sottilette a cubettini, 100 gr di emmenthal a cubetti, sale (giusto un pizzico) e pepe. Ho ripreso l’impasto. Ne ho lavorato un pezzo alla volta. L’ho steso (spessore 4 mm circa), ho ritagliato dei cerchi di 8 cm di diametro con un bicchiere, ho messo un pò di impasto su di una metà e richiuso su di un lato premendo bene sui bordi…anche con una forchetta. Ho ottenuto 15 calzoncini piccoli e 3 grandi 🙂

SAM_7238Ho lasciato riposare per altri 30 minuti. Fritto in abbondante olio di semi di girasole (ben caldo) rigirando spesso, per pochi minuti… non scuriscono e restano chiari. Li ho portati a casa del mio ragazzo per l’antipasto della cena. La mamma, Rita, nemmeno credeva fossero fritti …  e detto da un’ottima cuoca napoletana…..SAM_7244SAM_7243

20130817_204126

La vostra Monica 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...