Dolcetti di crema, amarene e ricordi

Buonasera amici. Il caldo è arrivato sulla nostra pelle ed è anche bello poterlo affermare, vuol dire che stiamo vivendo. A nessuno piace sudare, si sa, ma io, ad essere sincera, non mi lamento più di tanto.  Estate non è solo vacanza, estate non è solo sole, spiaggia o mare. Ci siamo lamentati per molto tempo, delle insistenti piogge, del freddo, del vento…ed ora che è arrivata l’Estate…ci lamentiamo un po’ troppo per del sudore in più. Ieri, ho voluto preparare dei dolcini con crema pasticcera e amarene.  Lo mangiavo volentieri prima di mangiare senza glutine ed io e la mia famiglia lo acquistavamo in una pasticceria di Giugliano in Campania, non ricordo il nome preciso, anzi non lo ricordo proprio hihihihi. Lo compravamo solo in quella pasticceria, l’odore dell’amarena che si sposava con la crema era unico.

Ed io, oggi, ho deciso di rivivere quella sensazione.

SAM_6714

Per la crema pasticcera ho usato

2 uova

2 cucchiai di zucchero

2 cucchiai rasi di amido di mais

200 ml di latte

Aroma vaniglia

Seguiamo sempre lo stesso procedimento, in una terrina versiamo i 2 tuorli, lo zucchero e mescoliamo fino a che non diventino chiari, aggiungiamo l’amido di mais e a filo il latte. Mescoliamo fino a farla addensare.

Lasciamo raffreddare.

Per la pasta frolla.

350 gr di preparato per dolci Farabella

150 gr di burro

140 gr di zucchero

2 uova

la punta di un cucchiaino di lievito per dolci*

Amarene in sciroppo consentite, io ho usato le amarene Fabbri

1 tuorlo per pennellare

Stampini

Burro a temperatura ambiente. In una ciotola versiamo la farina, lo zucchero, il burro e iniziamo con il palmo delle mani a sgretolare il burro. Aggiungiamo un pochino di lievito e infine le uova. Dobbiamo ottenere questo impasto.

SAM_6704

Imburriamo e infariniamo molto bene gli stampini. Stendiamo in piccole dosi la pasta e foderiamo gli stampini. La pasta deve avere lo spessore di mezzo cm. Io non l’ho fatto perché mi sono ritrovata in casa nipoti desiderosi di impastare e ho dovuto sbrigarmi. Ma nonostante tutto ci son riuscita. In una sacca versiamo la crema e ne mettiamo quanto ne desideriamo, al centro la nostra amarena e ricopriamo… Spennelliamo con il nostro tuorlo.

SAM_6706

SAM_6711

Non ho acceso il forno grande, ma un fornetto piccolo “sforna gusto”. È molto più potente, i suoi 120 gradi non sono gli stessi del forno tradizionale. Ho lasciato, quindi,  cuocere a 130 °C per 15 minuti, fino a doratura, teneteli d ‘occhio e non lasciateli cuocere troppo, rischiamo di lasciar asciugare troppo la crema.

Spolverizziamo di zucchero a velo, ma se non ne avete in casa, non fa nulla.

* Usiamo prodotti presenti in prontuario Aic, o con scritta “senza glutine”
SAM_6715

La vostra Monica 🙂

 

Annunci

One thought on “Dolcetti di crema, amarene e ricordi

  1. Pingback: Californiana | La cucina di NiMo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...