Frati…..Graffe o Ciambelle di Patate

Aggiornamento del 03/02/2013

Ho preparato i Frati, o le Graffe, con farina Molino Dallagiovanna per impasti lievitati. Ho seguito la ricetta di Cristina Basso, apportando una leggera modifica nella lievitazione e nella consistenza dell’impasto.

Ho preparato un lievitino (che lasceremo lievitare 50 minuti) con  8 gr di lievito di birra, un cucchiaio di farina e pochissima acqua, quanto basta per ottenere una crema.

SAM_8905

 Inoltre

(dosi per 11 graffe piccole)

150 gr di farina Molino Dallagiovanna per impasti lievitati

150 gr di patate lesse schiacciate

1 uovo intero

40 gr di burro ammorbidito

scorza di limone grattugiata

1 cucchiaio di zucchero semolato (meglio a grana fine)

Usate il procedimento indicato più in basso per la lavorazione.

SAM_8907

SAM_8918SAM_8920

Questa mattina, posterò una ricetta buonissima, qui da noi, in Campania conosciute come Frati, un impasto contenente patate lesse che rendono il tutto molto ma moltoooo morbido….

Ingredienti: per circa 10 frati di media dimensione

250 gr di patate lesse

50 gr di burro 

scorza grattugiata di arancia e di limone

250 gr di farina senza glutine  ( io ho usato la biaglut per pane e paste lievitate..avevo solo quella in dispensa…devo correre al supermercato) 50 gr di farina di riso * 1 bustina di vanillina * 2 cucchiai di zucchero 2 uova 20 gr di lievito fresco * per friggere: Olio di arachidi *

Per prima cosa amici e amiche, prendiamo il nostro cubetto di lievito e sbricioliamolo in una tazza da latte, aggiungiamo un cucchiaino di farina, mescoliamo e aggiungiamo poca acqua, giusto per ottenere un impasto morbido che lasceremo lievitare anche solo per trenta minuti..  Vi posterò anche le foto di questo panetto…

Ricordatevi di tirare fuori dal frigo i 50 gr di burro..

In una ciotola abbastanza capiente, schiacciamo le nostre patate lesse, ( non devono essere calde, ma tiepide, quindi sarebbe meglio lessarle prima…molto prima…dell’inizio della preparazione) aggiungiamo il burro a pezzetti, lo zucchero, la vanillina, la scorza grattugiata degli agrumi, le uova , le farine e infine il panetto di lievito, che a questo punto sarà ben gonfio. Mescoliamo per un pò con una forchetta e poi trasferiamo il composto su di un piano di lavoro…lavoriamolo ben benino ….e iniziamo a lavorare i frati uno ad uno…tagliate l’impasto a tocchetti dal quale otterremo dei filoncini che chiuderemo come nella foto…oppure possiamo ottenere la famosa ciambella con il buco.. Bene, il vostro impasto è terminato? Lasciamo lievitare i nostri frati fino a che non raddoppino di volume , ben coperti da una copertina e quando saranno ben gonfi.. prepariamo un tegame a fuoco medio… con abbondante olio di arachidi..quando sarà ben caldo possiamo inziare a friggere ..non lasciateli soli nemmeno per un secondo…possono annerire in poco tempo, rigiriamole spesso…..son belle colorate? SI!? SI? Bene ,lasciamo assorbire un pò di olio in eccesso su della carta assorbente e passiamole poi nello zucchero semolato….non gustatele calde…avrete mal di stomaco poi….ma tiepide …e il mattino seguente possiamo ripassarle in microonde ( o nel forno per pochi minuti) per pochi secondi e gnam gnam!

La vostra Monica 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...